Drammaturgia dell’immagine sonora

© Marcello De Masi - Roma 2014, Laurentina
© Marcello De Masi – Roma 2014, Laurentina

 

 

 

 

DRAMMATURGIA DELL’IMMAGINE SONORA

 Seminario a cura di Marcello De Masi

Ripropongo qui la domanda che già l’anno scorso posi quando mi chiesero di intervenire in questo evento dedicato alla musica ed al Jazz nello specifico: perché a parlare di musica è una persona che si occupa di arte visiva? Forse già nella domanda c’è tutta l’intenzione degli organizzatori e mia di rompere con associazioni semplici e scontate ed allargare lo sguardo.

Mi sono posto una domanda: può la musica, il suono, creare un’immagine? Se riconnettiamo questa parola al suo senso più profondo e quindi la svincoliamo dalla sola percezione visiva, credo possiamo rispondere di si.

Questo incontro servirà a sottolineare l’importanza dello sviluppo dell’autorialità, del punto di vista, della poetica personale, sia che si debba comporre sia eseguire; ciò permette con forza e potenza di utilizzare un linguaggio che pur colpendo uno dei sensi, l’udito, può aprire le porte a mondi e valori molto più ampi: trasmettere un esperienza che va al di là della semplice vibrazione di un organo. Riconciliarsi con l’invisibile.

Si parlerà di cinema ed immagini provando a comprendere la relazione tra le due forme espressive e si arriverà a prendere in analisi un album di Brad Mehldau intitolato Places dedicato ad alcune città del mondo. Con lui passeggeremo per le vie di questi luoghi.

 

Breve biografia dell’Artista

Marcello De Masi è nato a Napoli il 5 Maggio 1987. Si trasferisce a Milano all’età di 19 anni, dove poi conseguirà la Laurea Magistrale in Televisione, Cinema e New Media presso l’Università IULM di Milano, con una tesi, seguita dal Professor Giovanni Chiaramonte, intitolata “La Fotografia italiana e la Triennale di Milano”: un personale viaggio tra fotografia, cinema e architettura. Attualmente è l’assistente di Giovanni Chiaramonte nelle sue attività di fotografo e didattiche; con lui si occupa di docenza presso l’Università IULM di Milano nello stesso corso di Laurea Magistrale frequentato e presso il Triennio di Scenografia del NABA (Nuova Accademia di Belle Arti di Milano). Pubblica in riviste, libri e mostre i propri scritti e le proprie immagini. Porta avanti progetti personali e collettivi principalmente nel campo del cinema e della fotografia, ma che coinvolgono altre forme espressive ed artistiche: tra questi progetti vanno ricordati Presente Infinito e Napoli 2015 – Nuova Luce. Attualmente vive a Napoli.

Lascia un commento