Giovanni Crescenzi

Laureato in “Basso Elettrico Jazz” presso il Conservatorio di Musica “G. Martucci “ di Salerno con il massimo dei voti. Ha studiato con Dario Deidda, Matt Penman, Eddie Gomez, Jeff Ballard, Francesco D’Errico, Sandro Deidda. Nell’ambito jazzistico ha suonato con “ISMEZ Jazz Ensemble” diretto da Francesco D’Errico,” FII Jazz Orchestra” diretta da Mario Raja e in molteplici formazioni avendo l’opportunità di suonare con Tony Scott, Gabriele Mirabassi, Giulio Martino, Gegè Telesforo.

Supera le audizioni entrando a far parte dell’organico dell’”Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti” (diretta da Paolo Damiani) formata dai migliori allievi selezionati dai conservatori italiani. Attivo sia in studio che live in molteplici contesti vanta collaborazioni anche nel Rock (Ian Paice) e nel Pop (Jenny B, Renzo Arbore, Franco Fasano, DopoFestival di SanRemo, Valentina Giovagnini).

Il corso si pone l’obiettivo di affrontare gli argomenti di rilevante importanza per il basso elettrico moderno, in maniera tale da fornire gli strumenti per affrontare i più svariati contesti musicali. Particolare attenzione sarà prestata al linguaggio jazzistico. Il programma non è inteso in maniera rigida o strettamente sequenziale: questo,infatti, verrà personalizzato per il singolo allievo in considerazione del livello di apprendimento e delle inclinazioni personali.

 1- Impostazione sullo strumento

Esercizi per lo scioglimento e per l’indipendenza delle dita; Introduzione alla teoria musicale; Introduzione alla lettura ed al solfeggio.

2- Scale Maggiori e relative Minori (Minori naturali)

Applicazioni tecniche e melodiche delle scale Maggiori; Introduzione alla composizione degli accordi (intervalli,triadi,tetradi e a più voci); Studi sugli accordi(Maggiori, Minori, Maggiori7, Minori7, Dominanti, Diminuiti, Semidiminuiti, Alterati, Aumentati…..), Ciclo delle quinte, Armonizzazione delle scale Maggiori, Studio dei modi relativi alla scala maggiore : Ionico, Dorico, Frigio, Lidio, Misolidio, Eolio, Locrio;  Applicazioni tecniche e melodiche dei modi della scala Maggiore, Studio delle Pentatoniche, II-V-I in maggiore, Improvvisazione utilizzando i modi della scala Maggiore.

3- Introduzione al Walking Bass (Skips,Ghost Skips,Pull-off,Slurred)

Scala Blues, Blues : applicazione del Walking su strutture blues; Applicazione dell’improvvisazione su strutture blues; Scala Minore Melodica e Minore Armonica; Armonizzazione della scala Minore Melodica e della scala Minore Armonica; Studio dei modi relativi alla Minore Melodica : Dorian b2, Lydian Augmented, Lydian Dominant, Mixolydian b6, Locrian #2, Superlocrian (Diminished/ Whole Tone); Applicazioni tecniche e melodiche dei modi della Minore Melodica; II-V-I in minore; Scale Be-bop (Dominant Bebop e Major Bebop) ed applicazioni; Scale Diminuite: Tono-semitono e Semitono-tono; Scala Esatonale; Corrispondenze accordo/scala; Studio dei “Rhythm changes” e dei “Turnarounds”; Studio di Standards e Tunes (esposizione del tema, walking, improvvisazione).

4- Costruzione di ritmiche con sedicesimi e ghost-notes

Tecnica Slap(Slap,Pop,Hammer-on, Lifted-Off, Ghost, 16th); Applicazione di accordi a tre e quattro voci sul basso elettrico; Concetti avanzati per il fraseggio.

5- Ear Training

Sviluppo dell’orecchio relativo attraverso applicazioni pratiche e attraverso l’uso di softwares.

Nome/Cognome*

E-mail*

Cellulare

Scrivi qui il tuo messaggio

acconsento al trattamento dei dati personali